ESPERIENZE TRAUMATICHE LEGATE AL PARTO: IL DISTURBO POST-TRAUMATICO DA STRESS PERINATALE
by Super User
in Blog
Hits: 2354

Dott.ssa Paola Frasson 

“É passato quasi un anno da quando ho partorito mio figlio Giulio. La gravidanza è filata liscia, non ci sono stati problemi. Il parto invece è stato disastroso, un’esperienza terrificante e traumatica. Mi sento come se l'ostetrica e il medico non si siano presi abbastanza cura di me e che non abbiano fatto assolutamente nulla per evitarmi traumi e conseguenze. Ho subito anche un'episiotomia che mi ha sconvolto, me l’hanno fatta contro la mia volontà. Non riesco ancora ad avere rapporti con mio marito per il dolore e per la paura di una nuova gravidanza. Ho difficoltà a raccontare la mia esperienza ed evito persino di passare di fronte all’ospedale dove ho messo al mondo mio figlio. Di notte continuo ad avere incubi riguardanti il parto e mi sveglio di soprassalto con il cuore in tumulto. Faccio fatica a concentrarmi, a ricordare qualsiasi cosa. E per un nonnulla scatto e mi arrabbio. Non mi sento una madre adeguata, ho sempre la sensazione di non dare abbastanza al mio bambino e di perdere tempo a pensare al parto, quando milioni di donne ci sono passate e pure in situazioni più difficili e ne sono uscite a testa alta, più forti di prima. Mi sento in colpa di avere tutto e di essere così infelice. Perché mi succede questo? Un giorno riuscirò a dimenticare tutto?”  

Read more
AGORAFOBIA
by Super User
in Blog
Hits: 850

Dott.ssa Paola Frasson 

“Purtroppo l'agorafobia mi perseguita da 8 anni e mi limita in tutto ciò che vorrei fare. Ad esempio, per me è impossibile prendere la nave, a bordo mi sentirei come un leonessa in gabbia. Peggio ancora sarebbe salire su di un aereo, costretta a stare ferma per ore senza la possibilità di scendere e riprendere un po’ di fiato. Ma questo disturbo non mi porta ad evitare soltanto i trasporti pubblici come la nave e l’aereo. Anche fare una gita fuori porta in auto, lontano dai miei ambienti conosciuti e familiari, mi crea un’intensa paura e cerco quindi di evitare anche queste situazioni. Mi sento chiusa in gabbia da me stessa e in questi 8 anni la gabbia si è fatta sempre più piccola e limitante”. Giulia, 39 anni 

Read more